Skip to content

BonelliArte

Paradiso Terrestre, BonelliLab - Inaugurazione 25 ottobre 2008 Paradiso Terrestre, BonelliLab - Inaugurazione 25 ottobre 2008 Paradiso Terrestre, BonelliLab - Inaugurazione 25 ottobre 2008

Paradiso Terrestre, BonelliLab - Inaugurazione 25 ottobre 2008 Paradiso Terrestre, BonelliLab - Inaugurazione 25 ottobre 2008 Paradiso Terrestre, BonelliLab - Inaugurazione 25 ottobre 2008

Lo spazio BonelliLab apre la stagione espositiva autunnale con la mostra Paradiso Terrestre.

Sono stati invitati nove artisti, provenienti da diversi paesi, a confrontarsi e a delineare l’importante tematica.

Paradiso Terrestre è una riflessione sul significato contemporaneo di un dove spesse volte abusato e svilito dei suoi significati più radicali. Questa palingenesi del paradiso è legata ad un recupero della tematica della salvezza, intesa come momento di redenzione, non necessariamente ultraterreno. E' salvifico un atto che sia purificatore, in grado di stigmatizzare una paura, di dare forma concreta ad una fobia, di mostrarci, per un istante e con chiarezza, un dato avvenimento.
In quest'ottica si manifesta il tratto terreno che rende la salvezza del paradiso accessibile a tutti. Da questo retroterra profondo prende forza questa collettiva, nella convinzione che un momento chiarificatore come l'Arte, portale maestoso quanto ambiguo, possa redimere e salvare. L'atto della creazione può così divenire baluardo di salvezza e di conoscenza, cerimonia nella quale scovare una traccia, una formula, la chiave verso un labirinto ulteriore. Nella creazione si innesta, così, il seme di una sacralità quasi liturgica che arriva ad abbracciare, dall'artista demiurgo, anche il fruitore.
Si cercherà di tracciare, infine, una mappatura di un eventuale paradiso terrestre (salvifico) attraverso i lavori di Aidas Bareikis (Vilnius, 1967), Liset Castillo (Camaguey, 1974), Davide Nido (Senago, 1966), Hermann Nitsch (Vienna, 1938), Paul Renner (Bludenz, 1957), Alexis Rockman (New York, 1962), Paul Sakoilsky (Nortfolk,1964), Nicola Verlato (Verona, 1965), Dany Vescovi (Milano, 1969).


25 OTTOBRE 2008 - 8 FEBBRAIO 2009
Bonelli Lab - via Cavour 29, 46013 Canneto S/O MN

Apertura al pubblico su appuntamento
Catalogo Edizioni Publipaolini con testi di Luigi Cerutti e Stefan Zweifel

Ingresso libero